Un giorno a Disneyland Paris

Chi non ha sognato almeno una volta di immergersi nel magico mondo della Disney? A Disneyland Paris puoi rivivere tutte le emozioni dei personaggi, luoghi e storie che fin dall’infanzia popolano la nostra fantasia.
Noi ci siamo buttati in questa fantastica avventura provando a visitare tutto il parco in un solo giorno, e possiamo dirti che è stata una esperienza fantastica ma faticosa. Ma davvero è possibile farlo? Scoprilo insieme a noi.


I migliori trolley da viaggio



Disneyland Paris e il mondo della fantasia

Disneyland Paris è una struttura formata da due parchi, Disneyland Park e Walt Disney Studios Park. Il parco giochi più visitato d’Europa e il quarto a livello mondiale, accoglie oltre 15 milioni di visitatori all’anno, ormai dal lontano 1992, anno della sua apertura.

Decidiamo di regalarci una giornata a Disneyland Paris durante il nostro viaggio a Parigi a Dicembre (se stai visitando la capitale francese, ti consigliamo di visitare anche il meraviglioso Pantheon). Abbiamo prenotato i biglietti prima della partenza, in modo da saltare la fila al botteghino, scegliendo il giovedì per evitare la calca del weekend. Il programma era quello di riuscire a visitare entrambi i parchi in meno di dodici ore, impresa impegnativa date le dimensioni di entrambi, la quantità di attrazioni da provare e le lunghe file da affrontare. Sapevamo che sarebbe stata un’impresa difficile, ma abbiamo voluto provarci lo stesso.

Walt Disney Studios Park

Essendo il più piccolo tra i due parchi, abbiamo deciso di dedicargli subito qualche ora, fuggendo letteralmente al Disneyland Park dopo pranzo. Il Walt Disney Studios Park é diviso in aree tematiche: si accede da un hangar che contiene bar, ristoranti e negozi di gadget a tema Disney. Uscendo dall’hangar ci si trova in un vero e proprio set cinematografico con le statue di Fantasia e del papà della Disney.

Disneyland Paris in un giorno | Blog di viaggi

Fotografie di rito e una sbirciatina alle bancarelle mobili che vendono cerchietti con le orecchie di Topolino e Minnie o con il cappello dell’apprendista stregone in Fantasia, ci dirigiamo subito verso la zona della Production Courtyard, il cui tema è l’epoca d’oro del cinema. Qui svetta l’attrazione più famosa del parco: The Twilight Zone Tower of Terror. L’hotel del terrore è una torre a caduta libera, con una storia horror ambientata in un hotel nel quale accadono strani eventi paranormali. Prima di accedere alla vera a propria torre, si attraversano i corridoi e i sotterranei della struttura, accompagnati da inquietanti facchini che, con un sorriso beffardo, ti faranno accedere all’ascensore maledetta. E lì, inizia il vero e proprio terrore: l’ascensore andrà su e giù come se fosse impazzita, fino a schizzare in cima alla torre dove potrai ammirare il panorama del parco, mentre il fantasma di una bambina riderà di te.

Walt Disney Studios Park attrazioni

Lasciate le forti emozioni dell’hotel infestato dagli spiriti (tra l’altro è una delle poche attrazioni adrenaliniche del parco), ci dirigiamo verso il World Of Pixar, dove svetta gigante la statua di Buzz. Qui le due attrazioni principali sono La Place de Rémi, con i simpatici personaggi di Ratatouille, e la RC Racer dal cartone animato Toy Story:

  • Ratatouille è un’attrazione in 4D dove, all’interno di una tazza, dovrai attraversare i pericoli della cucina fuggendo dallo chef Skinner. Attrazione molto simpatica adatta soprattutto ai più piccoli.
  • Sulla RC Racer invece ritorna a farla da padrone l’adrenalina. Un half pipe sul quale viene lanciata a velocità crescente e sempre più in alto l’auto comandata a distanza da Buzz e Woody. Da provare!

Disneyland Paris in un giorno | Pixar

Ormai ora di pranzo, decidiamo di mangiare qualcosa agli stand di Natale presenti nel parco per poi dirigerci verso il Crush’s Coaster, le montagne russe dall’atmosfera marina del film Alla Ricerca di Nemo ma, data l’attesa di 100 minuti per accedere all’attrazione, abbiamo preferito lasciare il Walt Disney Studios Park per iniziare l’esplorazione del Disneyland Park.

Disneyland Park

Il vero mondo Disney lo troverai a Disneyland Park. Il parco è davvero enorme e anch’esso è diviso in aree tematiche che ti faranno rivivere tutte le storie e i personaggi più famosi dell’universo Disney. Varcato l’ingresso troverai subito la fermata del trenino Disneyland Railroad con cui potrai ammirare il parco lungo il suo perimetro. Simpatico, ma nulla di più: effettivamente 20 minuti sono troppi, data l’enorme mole di cose da fare.

Un lungo viale pieno di negozi e ristoranti, la Main Street USA, ricostruzione della città di Marceline in Missouri dove ha vissuto Walt Disney da piccolo, ti accompagnerà all’ampia piazza che si apre proprio di fronte al castello de La Bella Addormentata nel Bosco, simbolo assoluto del parco. Iniziamo così l’esplorazione nel Disneyland Park:

  • Frontierland è l’area tematica ispirata al 1800 americano, dal selvaggio west alle case in stile vittoriano. In quest’area abbiamo scelto di provare la Phantom Manor e la Big Thunder Mountain:
    • Phantom Manor è la classica casa stregata, ma qui inizia con un percorso a piedi, tra quadri che assumono sembianze horror e luci tremolanti, continuando poi su una carrozza su binario tra mostri e fantasmi. Il finale della corsa è da sballo: fai attenzione agli specchi, e ti vedrai trasformato in uno zombie! 
    • Big Thunder Mountain è un roller coaster tra le montagne e le miniere del vecchio west. Il trenino non è velocissimo, ma le curve tra le gole sono molto emozionanti. Ovviamente, l’ambientazione é al top, come la ricostruzione dell’intero villaggio western, dove troverai shop e ristoranti.

Attrazioni Disneyland Paris

  • Discoveryland è il mondo del futuro e dei viaggi interstellari, con le attrazioni dedicate a Star Wars. Non potevamo perderci lo Star Wars Hyperspace Mountain: un roller coaster 3D dove piloterai l’X-Wing con la missione di distruggere uno Star Destroyer. Sicuramente consigliato agli amanti della saga.

Disneyland Paris Star Wars

Sono le 14:00, ed è ora della prima parata. Le persone iniziano ad accalcarsi lungo il percorso in attesa di uno dei due momenti clou della giornata. Descrivere solo con le parole la sfilata è davvero riduttivo: i costumi, i balletti, la musica, e i personaggi dell’immaginario Disney rendono tutto ciò qualcosa di meraviglioso ed imperdibile. Ci dirigiamo quindi verso il castello della Bella Addormentata nel Bosco, simbolo indiscusso dei parchi Disney. Le foto di rito davanti al suo ingresso non possono mancare, ed una volta varcata la soglia del castello, si viene catapultati nel mondo vintage della Disney, con i personaggi e i luoghi che hanno fatto la storia della fantasia. Anche qui le attrazioni da vedere sono tante, e ci siamo tuffati subito alla loro scoperta.

  • Con Alice’s curious labyrinth entrerai nel magico mondo di Alice. Il mondo delle meraviglie è perfettamente ricostruito, con tanto di bar del Cappellaio Matto e il labirinto della Regina di Cuori con le sue strane porte di ogni dimensione, strani segnali con indicazioni senza senso, e tutte le creature magiche del cartone animato.
  • Peter Pan’s flight è l’avventura per i più piccoli grazie alla quale volerai nei cieli di Londra a bordo di un galeone magico. Il tuo obbiettivo è raggiungere l’Isola che non c’è, iniziando il tuo viaggio dalla cameretta di Wendy, John e Michele, attraversando vulcani e cascate, incontrando sirene, pirati e indiani d’America, fino ad assistere ad un epico scontro tra Peter Pan e Capitan Uncino, prima di rientrare a Londra.
  • Devi assolutamente tuffarti nel mondo di Pirates of the Carribean con il folle Jack Sparrow. Addentrati nella jungla, attraversa la città e imbarcati sulla scialuppa insieme insieme alla ciurma di Jack. Sulla piccola barca attraverserai i canali della chiassosa e rissosa città abitata da pirati e le peggiori canaglie del Pacifico. Tra colpi di moschetto, arrembaggi, brindisi con inquietanti scheletri, prigionieri in cella che cercano di recuperare le chiavi dalla bocca di un cane, Capitan Barbossa e la sua ciurma di zombie, navigherai verso il divertimento e l’ignoto. Un must per gli amanti della saga.

Una giornata a Disneyland Paris

Arrivata ormai la sera, ci siamo diretti verso l’uscita cercando una posizione con una buona visuale per goderci la parata serale, e provare di nuovo la grande emozione di vedere sfilare i magnifici eroi della Disney.

Stanchi ma soddisfatti (avremmo voluto comunque vedere di più), un ultimo saluto al castello incantato per poi ritornare nel centro di Parigi e regalarci la cena prima di rientrare in albergo.

Visitare Disneyland Paris in un giorno

Quanti giorni occorrono per visitare Disneyland Paris? E’ possibile visitare entrambi i parchi in un solo giorno? Quanto tempo ci vuole per provare tutte le attrazioni? Belle domande. Noi abbiamo provato a visitare Disneyland Paris in un solo giorno, e ti possiamo dare alcuni consigli per goderti al meglio questa esperienza. Abbiamo scelto di visitare entrambi i parchi, ed effettivamente è davvero impegnativo. In una sola giornata non è possibile provare tutte le attrazioni, e si rischia di passarla di corsa perdendo il piacere della magia Disney.

In quali giorni visitare Disneyland Paris?

Arrivati poco prima delle 9:00 di giovedì, proprio all’orario di apertura dei cancelli, l’ingresso è stato abbastanza veloce ma era già presente una consistente folla di persone che iniziavano a formare file agli ingressi delle attrazioni. Sicuramente scegliere un giorno tra lunedì e giovedì è una buona idea, evitando i weekend che senza alcun dubbio saranno super affollati.
In circa 9 ore non siamo riusciti a girare per intero i due parchi, tantomeno a visitare tutte le altre attrazioni come il Buzz Lightyear laser blast, il Discorvery arcade, il Dumbo the flying elephant, l’Indiana Jones and the temple of peril, il Carosello di Lancillotto, il Passaggio incantato di Alladin, il Viaggio di Pinocchio.
Il consiglio che possiamo darti, se hai tempo a disposizione, è quello di dedicare due giorni alla visita del parco, tenendo conto che il biglietto avrà un costo superiore alla singola giornata. Se invece hai un solo giorno a disposizione, allora dedicalo interamente al Disneyland Park.
Come sempre, ti consigliamo di visitare il sito ufficiale di Disneyland Paris per tutte le informazioni utili e gli eventi.

Dove mangiare

Mangiare a Disneyland Paris: dove e quanto costa. Di sicuro c’è una grande scelta, tra ristoranti, fast food e bar puoi contare più di 30 opzioni. Se vuoi pranzare o cenare in un ristorante a tema come il Captain Jack’s, il Bistrot Chez Remy o l’Agrabah Cafe, devi mettere in conto di spendere almeno 30€ a persona, oppure puoi optare per i più convenienti fast food che ti permettono di saziare la tua fame con pizza o panini alla più modica cifra di 10€. Terza soluzione, sicuramente più veloce ed economica, è quella di portarsi il pranzo a sacco.
Non dimenticare bar e caffè (sempre a tema come quello di Alice nel Paese delle Meraviglie) dove fermarti per una sosta.

Dove si trova e come raggiungere Disneyland Paris

Disneyland Paris si trova a circa 32 km ad est di Parigi, facilmente raggiungibile in metropolitana dal centro della città in circa 40 minuti con un costo di 7€ a corsa. Il parco si trova nella zona di Marne la Valée, a due passi dalla fermata dell’omonima metro.

Quanto costa il biglietto

Noi abbiamo optato per il biglietto completo (entrambi i parchi) a 80€, senza il fast-pass che permette di saltare le file. I biglietti sono acquistabili online sul sito ufficiale di Disneyland Paris con diverse opzioni (1 o 2 parchi, 1 o più giorni, con navetta o senza).

I Disney Store nel parco

Non dimenticare che i due parchi Disney sono pieni zeppi di Disney Store dove potrai trovare tutto, ma veramente tutto quello che il mondo della fantasia è stato in grado di immaginare. Noi siamo stati letteralmente rapiti da decine di gadget meravigliosi, e non potevamo andar via senza portare con noi dei ricordi. Ma cosa abbiamo acquistato? Una bellissima ciotola per cani di Minnie, i divertentissimi giochi di società Micky & Friends: Il gioco di Paperopoli e Il mistero di Topolinia, e il fantastico set di figure Alice in Wonderland. Peccato non avere altro spazio in valigia!
Se anche tu vuoi vivere la magia del mondo Disney, visita il Disney Store online.

 

Disneyland Paris è una fantastica esperienza che prima o poi bisogna vivere. Per godere al meglio di tutta la magia del suo mondo incantato è necessario avere abbastanza tempo e pazienza per le lunghe file. Dedicare due giorni alla visita dei parchi è forse la soluzione più adatta anche se più costosa, ma ne vale davvero la pena.

Vedi anche...